Dettaglio Notizia

Controlli accessibilità

Trentino Riscossioni. Clicca per saltare subito al contenuto

Combinazione colori

Dimensioni testo

Ricerca

RSS

RSS

Notizia

20 Mar 03/20/2020 01:00 AM

AVVISO DI BANDO DI GARA DI APPALTO DI SERVIZI.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REVISIONE LEGALE DEI CONTI PER IL TRIENNIO 2020-2022

 

 

Trentino Riscossioni S.p.A. indice un bando di gara d’appalto per l'affidamento del servizio di revisione legale dei conti per il triennio 2020 - 2022. Codice CIG 8248569678.

 

Importo a base di gara : € 90.000,00.=, di cui € 0,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso.

 

Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa.

 

Per ulteriori informazioni si rimanda agli elaborati di gara visionabili sul sito www.trentinoriscossionispa.it .

 

Qualsiasi chiarimento deve essere richiesto all’indirizzo di PEC: trentinoriscossionispa@pec.provincia.tn.it

 

 

Termine presentazione offerte: 21 aprile 2020, ore 12.00.

 

 

Martedì 7 aprile 2020 

 

Trentino Riscossioni comunica che in ottemperanza all’ordinanza del Presidente della Provincia autonoma di Trento di data 27 marzo 2020 e del DPCM 1 aprile 2020, i termini relativi alla presente gara vengono prorogati come di seguito indicato:

 

Presentazione offerta : tassativamente entro  4 maggio 2020, ore 12.00

 

Richieste di chiarimento di carattere procedurale-amministrativo e tecnico progettuale : da inoltrare tassativamente entro  23 aprile 2020, ore 24.00

 

Risposta degli uffici ai chiarimenti : entro  30 aprile 2020, ore 24.00

 

Prima seduta di gara presso la sede della Società 6 maggio 2020, ore 15.00

 

 

Venerdì 10 aprile 2020

 

Rettifica Offerta Tecnica

 

Con riferimento ai criteri di valutazione art. 17 del Bando si elimina il punteggio indicato al punto 1 in quanto l'albo speciale delle società di revisione tenuto dalla Consob ai sensi dell’art. 161 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (T.U.F.) è stato abrogato e sostituito dal 13 settembre 2012 con il Registro dei revisori legali presso il Ministero dell'economia e delle finanze. Tutte le società iscritte all’ex Albo Consob sono confluite nel nuovo registro tenuto presso il MEF e pertanto legittimate allo svolgimento dell'attività richiesta nel Bando.

 

Si è pertanto proceduto ad una modifica degli elementi di valutazione delle offerte, eliminando l'elemento 1 e attribuendo il relativo punteggio (10 pt) su due degli elementi successivi, nello specifico, 5 punti in più all'elemento 3 e 5 punti in più all'elemento 7. I documenti di gara sono stati, di conseguenza, opportunamente modificati e resi tempestivamente disponibili.

 

 

Mercoledì 22 aprile 2020

 

Quesiti - Con riferimento al paragrafo 7.3 - Requisiti di capacità tecnica e professionale del Bando di gara:

1) Si chiede di confermare che la tipologia di servizi /committenti richiesti ai punti a.1), a.2) e a.3) possa essere attestata dall’operatore economico a mezzo della autocertificazione relativa a un unico committente che presenti tutte le caratteristiche e per il quale siano state svolte le attività richieste, ai medesimi punti a.1), a.2) e a.3).

 

2) Si chiede di confermare che, ai fini della comprova di tali requisiti sia possibile esibire mezzi di prova alternativi alle certificazioni ritenuti idonei dalla stazione appaltante, quali a titolo esemplificativo, il bilancio del cliente corredato della relazione di revisione, emessa dall’operatore economico, o la copia di contratti e fatture.

 

Risposte

1)  Sì, è possibile produrre un'autocertificazione riferita ad un unico committente; qualora negli ultimi tre anni sia stata svolta attività per più committenti, è comunque possibile produrre tutte le relative attestazioni

 

2)  No, è necessario produrre il mezzo di prova indicato nel bando (" In caso di servizi/forniture prestati a favore di pubbliche amministrazioni o enti pubblici mediante una delle seguenti modalità:

- originale o copia conforme dei certificati rilasciati dall’amministrazione/ente contraente, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione;

In caso di servizi/forniture prestati a favore di committenti privati, mediante una delle seguenti modalità:

-  originale o copia autentica dei certificati rilasciati dal committente privato, con l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione.")

 

Quesito - Con riferimento al paragrafo 15 Contenuto della busta C – Offerta economica, punto 5) del Bando di gara: Si chiede di confermare che l’offerente non abbia l’obbligo di indicare, in sede di caricamento dell’offerta economica, i costi aziendali relativi alla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e i costi per la manodopera, se non negli eventuali giustificativi presentati a corredo della stessa.

 

Risposta - Si conferma.

 

Vai all'archivio

Comunicazioni

Vai all'archivio
Accetti i cookie? Utilizzando il sito Portale dei servizi al cittadino, il visitatore accetta la presente policy in materia di cookies. Sì, accetto No, desidero maggiori informazioni